Ricetta per Waffel , Waffle o Gaufre

IMG_1547Eccomiiiiiiiii, ve lo avevo promesso e mi sono sacrificata per voi! (eheheheh che sacrificio).
Ho rifatto i Waffel (o waffle, ancora non ho capito la forma corretta) e ho fotografato tutte le fasi essenziali del procedimento per spiegarvi la mia ricetta.
Alcune di voi mi hanno chiesto su Instagram anche le dosi da inserire nella piastra, ma come vedretedalle foto sotto, meglio metterne di meno che fare una finaccia.
Comunque ecco a voi gli ingredienti:


Farina: 140g
Zucchero: 110g
Sale: un grande pizzico
Uova: 3 medie
Burro: 110g più 20g per spennellare la piastra
Vaniglia: i semi di una bacca (io non li avevo e ho messo una bustina di vanillina)


Il procedimento ve lo spiego man mano sopra le foto.

Setacciare la farina lo zucchero e il pizzico di sale dentro una ciotola con il setaccio o con un passino
IMG_1549

IMG_1551

IMG_1553

IMG_1550

Dividere i tuorli dagli albumi delle 3 uova medie
IMG_1554

IMG_1557

Montare a neve gli albumi, io ho usato la planetaria, ma per chi non ne possedesse una, può fare come facevano le nostre nonne, con una frusta e olio di gomito 😉
IMG_1555

IMG_1558

Mettete gli albumi montati a neve in un piattoIMG_1559Versate nella planeraria il burro, i tuorli delle uova e tutti gli ingredienti in polvere setacciati precedentemente e mescolate bene
IMG_1556IMG_1557
A questo punto aggiungete l’albume ma girate l’impasto a mano e in un solo verso, altrimenti l’albume si smonta. e otterrete l’imbasto qui sottoIMG_1561Fate sciogliere i 20 g di burro in una padellina e spennelate la piastra per i waffel per evitare che l’impasto si attacchi
IMG_1560IMG_1564

Per le quantità da mettere sulla piastra io sinceramente sono un po’ in difficoltà, a volte vengono perfetti, a volte più piccoli, a volte l’impasto, come vedrete qui sotto fuoriesce e fa una strage degli innocenti :\
Versatelo con un cucchiaio o con un leccapentola e cercate di spalmarlo sulla piastra il più possibile lasciando uno spazio laterale di 2 centimetri
IMG_1567
IMG_1569
Per tirare fuori i waffel dalla piastra io uso un forcone perché l’ho visto fare in Olanda, ma credo che con 2 forchette vada benissimo lo stesso.

IMG_1566

come vedete se mettete troppa crema questo è quello che succede :S
IMG_1571
Con queste dosi ne vengono all’incirca 6 (2 erano venuti piccolini e li ho trangugiati prima di scattare la foto ahahahahah 😉
finale
Serviti caldi sono imbattibili, ma anche freddi hanno il loro perché.
Io li preparo tutti e la mattina li rimetto nella piastra a scaldare, si mantengono molto bene in frigo per una giornata o anche 2.
Possono essere accompagnati da Nutella, Sciroppo d’acero, marmellata, panna, marshmallow e/o frutta, davvero potrete sbizzarrirvi in tutti i modi. Io li preferisco al naturale.
Con questa ricetta vengono leggermente meno dolci del solito, quindi se siete golosissime aggiungete un pizzico di zucchero in più, ma se li servirete con nutella o quant’altro non ce n’è bisogno, ve lo assicuro!
Allora, fatemi sapere se siete riuscite a farli e com’erano. Io vado ad abbuffarmi! 😉
Buona giornata belle

6 thoughts on “Ricetta per Waffel , Waffle o Gaufre

Rispondi