Disordinate a rapporto, lo scaffale è la vostra soluzione

sliding_shelves_lutz_huning foto presa da mocolocoCiao Ragzze,
spero non vi dispiaccia se ogni tanto vi parlo di arredamento. D’altronde è il mio lavoro e potrebbe esservi utile.

Non so voi, io con l’ordine sono un disastro, ma è un aspetto fondamentale in grado di modificare l’ambiente in cui si vive, soprattutto se si parla di piccoli spazi e la mia casa, come sapete non è enorme, per di più mi rendo conto che rilassarmi o anche concentrarmi, mi rimane più semplice se l’ambiente che mi circonda è sistemato e minimal.

L’utilizzo intelligente di mensole, librerie e scaffali permette di guadagnare spazio e di non dover cercare per ore ed ore qualcosa che non ha mai avuto una specifica collocazione e che, per questo, è introvabile (do sempre la colpa a mia madre quando non trovo le cose eheheh).

Alcune soluzioni classiche e tradizionali, dei gioielli dalle forme particolari potrebbero dare a luoghi quali casa e ufficio un aspetto totalmente diverso e, da non sottovalutare, aiutarvi a trovare quello che cercate senza perdere tempo e pazienza, cosa che a me manca parecchio 😉

Avete bisogno di immagazzinare merci voluminose e ingombranti? Potreste trovare quel che fa per voi sul sito di aziende attualmente presenti in tutta Italia, come nel caso di Metalsistem Sardegna, specializzata in scaffalature industriali Cagliari.

Se invece, come me, vi piace lo stile minimal e siete affezionati ai cari vecchi mobili in legno, quelli creati dal designer berlinese Lutz Huning potrebbero fare al caso vostro. Parliamo di singoli scaffali di grandezze differenti tenuti insieme da fasce sottili in legno, che gli permettono di essere mobili.
Infatti, questa soluzione, permette di farli “scivolare” lungo la parete così da poter creare forme differenti, ed avere ogni giorno, volendo, una composizione diversa. (potete vederla nella prima foto qui sopra).

Il designer colombiano Alejandro Gomez Stubbs, invece,ha realizzato la libreria Equilibrium dal design unico e con un nome davvero azzeccato. Questa libreria componibile è composta da elementi modulari di varie dimensioni, sembrano in equilibrio l’uno sull’altro, ma in realtà sono assemblati per mezzo di giunti in acciaio, quindi non temete, non vi cardà nulla in testa. Tutti gli elementi sono realizzati in legno di noce verniciato all’interno di diversi colori. Un pezzo di arredamento elegante e contemporaneo, ma allo stesso tempo giocoso e dinamico. Io la trovo davvero carina.
equilibrium-bookshelf-malagana-design foto presa da things i like today
Se, sempre come me, fate parte di quell’ampia fetta di popolazione che non arriva ai “piani alti” di qualsivoglia scaffale, (accidenti) StairCase sarà la soluzione che stavate cercando: si tratta infatti di un progetto di Danny Kuo costruito sfruttando la verticalità, ma permettendo di arrivare fino all’ultimo ripiano dello scaffale grazie alla trasformazione in scale degli scomparti posti alla base.
Classico, comodo e funzionale. I bassi ringraziano, me compresa.

Staircase-Cabinet-by-Danny-Kuo-foto presa da ideasgnQuindi riordinate le vostre stanze “casiniste”! E’ arrivato il momento, non avete più scuse.

Articolo scritto in collaborazione con Metalsistem Sardegna, da oltre 40 anni leader nella progettazione e vendita di scaffalature industriali.

 

14 pensieri su “Disordinate a rapporto, lo scaffale è la vostra soluzione

Rispondi