I grandi progetti edilizi italiani che verranno completati entro il 2016

lo storto foto presa da turismo.it

Posso parlare di moda quanto voglio, ma il mio cuore appartiene sempre all’architettura e al design.
Che poi sempre di arte si parla, infatti ho visto, che avete apprezzato i miei vecchi articoli.
Per questo oggi sono qui a parlarvi dei grandi progetti edilizi che vedranno la luce in Italia
entro il 2016 e che saranno dei punti di riferimento dal punto di vista del design e
dell’architettura, da Nord a Sud Italia.

Così, tra gare d’appalto, capitolati e traduzioni tecniche​, ecco che vengono avviati cantieri e costruiti musei, headquarters, nuove residenze, biblioteche e ospedali. Tutto questo, in Italia.

Vi illustro nello specifico una parte di queste grandi opere di architettura e dove sorgeranno

Lo Storto (Torre Hadid), Milano (foto in copertina)
Inserito tra i tre grattacieli del progetto City Life e progettato dal mio architetto e designer
preferito Zaha Hadid, scomparsa purtroppo lo scorso 31 marzo, Lo Storto è attualmente in
costruzione e, quando verrà terminato, diventerà la sede degli uffici di Milano del Gruppo
Generali. Con un’altezza di 174 metri e 44 piani, il suo soprannome deriva dalla torsione
dell’edificio, che si attenua sempre di più in altezza, raggiungendo la verticalità.

La Nuvola, Roma Eur
La sua consegna era prevista in concomitanza con Expo 2015, ma verrà ultimato al massimo
entro il 2017.
Progettata da Massimiliano Fuksas, il Nuovo Centro Congressi (denominato La Nuvola per la
forma dell’edificio che ospiterà convegni, esposizioni, eventi e mostre) ha una grandezza
complessiva di 55.000 mq e nel 2012 ha vinto il premio Best Building Site.

la nuvola di fuksas foto presa da theromanpost

Nuovo Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato
Questo Centro è stato costruito ex novo per presentare le ricerche artistiche più avanzate.
Dalla sua apertura nel 1988 ha esposto tantissima arte contemporanea, numerosi programmi
didattici, spettacoli ed eventi multimediali, ma negli ultimi anni sta vedendo un ampliamento e
un grande rinnovamento.
Il 16 Ottobre 2016 riaprirà dopo i lavori per l’ampliamento a firma dell’architetto Maurice Nio
e la ristrutturazione dell’edificio originario progettato dall’architetto Italo Gamberini.
Con questo rinnovo degli spazi, il Nuovo Centro per l’Arte Contemporanea di Prato diventerà
di sicuro un polo importante a livello internazionale.

untitled

Ospedale del Mare, Napoli
Un nosocomio che affaccia sul Vesuvio, pensato e costruito per rimanere operativo durante
eventuali eventi sismici, sorge nel quartiere di Ponticelli, a Napoli. La più grande struttura
pubblica sanitaria europea all’avanguardia, che ospiterà 500 posti letto e che, salvo
imprevisti, verrà inaugurata a Giugno 2016.

ospedale del mare foto presa da chometemporary

articolo scritto in collaborazione con FACI, agenzia con sede a Milano che da oltre 25 anni
offre i migliori servizi linguistici di traduzione e interpretariato.

Rispondi