Intercambiabilità, il nuovo concetto di Breil

Buongiorno mie care, come va?
la partenza si avvicina e io non sto più nella pelle. Ho proprio bisogno di una bella vacanza.
Ho solo il problema della valigia, ho avuto la brillante idea di acquistare un volo per me e per David con due bagagli a mano e una valigia da imbarcare… e sapete bene che non è possibile per una donna partire con mezza valigia.

Per fortuna per i gioielli non ho questo problema. Breil ha creato una linea meravigliosa ed intercambiabile.
Di cosa sto parlando? Di Breil Stone!

Vedete gli anelli in foto? ecco, sono composti da un “anello base” in acciaio a cui potete cambiare le pietre del colore che preferite senza spendere un occhio della testa.
Questo meccanismo è stato ricreato per ogni tipologia, quindi collane, bracciali ed orecchini. Direi un’invenzione geniale e comoda.

Come funzionano i nuovi gioielli BREIL STONE?
​La pietra è semipreziosa e viene attratta alla base gioiello attraverso un magnete e fissato con un sistema di aggancio rapido. 
Per un nuovo look basterà cambiare la pietra e il gioco è fatto!

Vi starete chiedendo se è possibile perdere la pietra, la risposta è NO! con un click si incastra e potete stare tranquille.

Non vi sembra un’idea carinissima?

Prova a creare il tuo gioiello preferito QUI! e scegli la pietra che «cattura» meglio il lato che vuoi comunicare.

Un bacio e alla prossima!

6 pensieri riguardo “Intercambiabilità, il nuovo concetto di Breil

Rispondi